Il diritto di recesso si applicca solo alle persone fisiche.

In conformità con gli articoli L. 120-20, il consumatore dispone di un termine di sette (7) giorni calendari per rinviare, a spese sue, i prodotti che non li convengono. Questo termine corre a partire della ricezione dell'ordine del consumatore. Ogni rinvio potrà essere segnalato prima di tutto al servizio cliente del VENDITORE. Il prodotto dovrà essere rinviato all' INDIRIZZO DEL VENDITORE.

I prodotti sensibili (come DVD, CD, Softwares) non dovrano essere aperti, in modo che il consumatore possia beneficiare del diritto di recesso.

Saranno ripressi solo i prodotti rinviati nel loro insieme, nel loro imballaggio d 'origine completo e intatto, e in un perfetto stato di rivendità. Ogni prodotto che sarà daneggiato, o di cui l'imbalaggio d'origine sarà deteriorato, non sarà né rimborsato, né ripreso, né cambiato. Questo diritto di recesso si esercita senza penalità, all'infuori delle spese di spedizione e di rinvio. Nell'ipotesi dell'esercizio del diritto di recesso, il consumatore ha la scelta di chiedere o il rimborso delle somme versate, o il cambio del prodotto. Nel caso di un cambio, la rispedizione sarà a spese del consumatore.

In caso d’esercizio del diritto di recesso, il VENDITORE farà tutti i sforzi per rimborsare il consumatore in un termine di trenta giorni.
Diritti d'utilizzo
L’utilizzo delle marche presenti sul sito è strettamente proibita.
Forza maggiore
Nessuna delle parte avrà fallito ai suoi obblighi contrattuali, nella misura in cui la loro esecuzione sarà ritardata o impedita da un caso fortuito di forza maggiore. Sarà considerata come un caso di forza maggiore ogni fatto o circonstanza irresistibile, esteriore alle parti, imprevedibile, inevitabile, indipendente dalla volonta delle parti e che non potrà essere impedita da quest'ultimi, malgrado tutti i sforzi ragionevolmente possibli.

La parte toccata da tale circonstanze ne aviserà quel'altra nei dieci giorni feriali che seguono la data alla quale ne avrà avuto conoscenza.

A questo punto, le due parti si avvicinerano, in un termine di tre mesi, apparte l'impossiblità dovuta al caso di forza maggiore, per esaminare l'incidenza dell' evento e convenire di condizioni nelle quale l'esecuzione del contratto sarà proseguita.
Se il caso di froza maggiore ha una durata superiore a una durata di un mese, le presenti condizioni generali potranno essere rescinte dalla parte sfavorita.

In un modo espresso, sono considerate coem caso di forza maggiore o casi fortuiti, oltre a quelli ritenuti abitualmente dalla giurisprudenza dei corsi e tribunali francesi : il bloccaggio dei mezzi di trasporti, terremoto, incendi, tempeste, alluvioni, fulmine, il bloccaggio delle reti di telecomunicazione o difficolta propria alle reti di telecomunicazione esterne ai clienti.
Non valida parziale
Se una o diverse stipulazioni delle presenti condizioni generali sono considerate non convalidate o dichiarate tale in applicazione di una legge, di un regolamento o in seguito ad una decizione definitiva di una giuridizione competente, le altre stipulazioni manterrano tutta la loro forza e la loro portata.
Non rinunciazione
Il fatto per una delle parti di non prevalersi di un mancamento dall'altra parte a qualsiasi obbligo circondato nelle presenti condizioni generali di vandita non sarebbe essere interpretata per l'avvenire come una rivendicazione all'obbligo in causa.
Legge applicabile
Le presenti condizioni generali sono sottomesse alla legge francese. E' stabilito cosi per le regole di fondo come per le regole di forma.

In caso di litigio o di reclamo, il consumatore si rivolgerà prima di tutto al VENDITORE per ottenere una soluzione consenzuale